Seconda tappa: da Fabrizio in Sabina

fabrizio blog gcthebook

© Michele Lapini | Gcthebook

Dopo le intense giornate di Roma abbiamo lasciato la città per le campagne della Sabina, dove ci ha accolto Fabrizio di terra/Terra, la rete di mercati contadini della capitale, per la seconda tappa presso le realtà agricole.

In Sabina abbiamo affinato metodi e proposte di lavoro, con la conferma che l’approccio intuitivo e “dolce” funziona: davvero i temi di Genuino Clandestino e del movimento contadino emergono spontaneamente dall’incontro con i produttori e le produttrici, dai luoghi e dalle pratiche. Non vi sveliamo però l’argomento principale di cui abbiamo parlato insieme a Fabrizio!

dittico fabrizio gcthebook

E’ fondamentale prendersi il tempo per stare con le persone, un altro obiettivo che questo progetto si era posto fin dall’inizio, per approfondire i temi che ci interessano, ma anche le relazioni, visto che negli incontri nazionali il tempo è sempre contratto, troppe le cose da fare e le persone che si incontrano tutte insieme.

E’ forte il paesaggio intorno a Fara Sabina, lo sguardo corre a trecentosessanta gradi, sulle cime brulle, e a mezza costa tanti alberi, una macchia varia e ricca, quasi selvatica, che si intreccia intensamente con il coltivato: alberi da frutta, viti, ulivi, biancospini, e tanti  gelsomini e rose, vicino alle numerose case sparse e nei paesi.
Una presenza forte degli alberi, dopo la tre giorni romana piena di persone.
Dopo rumore silenzio
.
Tante querce, lungo le strade, più grandi in media di quelle che si vedono lungo le strade dell’Appennino bolognese. E, su tutte, la Grande Quercia
 in uno dei terreni di Fabrizio.
Presa una foglia, una volta tornata a casa, il libro degli alberi ha confermato essere una farnia.
Anche la pianura padana era una grande distesa di farnie, diverse migliaia di anni fa.

© Sara Casna | Gcthebook

© Sara Casna | Gcthebook

Annunci

Un pensiero su “Seconda tappa: da Fabrizio in Sabina

  1. Pingback: Genuino Clandestino: viaggio tra le agri-culture resistenti - Bolognina Basement

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...